UFFICIO NAZIONALE PER L'EDUCAZIONE, LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Mons. Loppa, la scuola è scrigno di umanità

Sul web il messaggio del vescovo di Anagni-Alatri al mondo dell’educazione. Il 19 settembre 2021 la Giornata diocesana della scuola
17 Settembre 2021

“Auguro buon camino a coloro che daranno vita a questa avventura di umanità ed esistenza che è il nuovo anno scolastico”. Esordisce con queste parole il vescovo di Anagni-Alatri, mons. Lorenzo Loppa, in un videomessaggio al mondo della scuola, diffuso dai canali web della diocesi.

A studenti, famiglie, dirigenti, insegnanti e personale non docente mons. Loppa ricorda che “la scuola è uno scrigno di umanità e di vita, custodisce le relazioni e la possibilità di far crescere le persone a tutti i livelli”. Poi, rivolgendosi agli studenti, riconosce: “So che voi frequentate la scuola con la speranza di trovare un lavoro e un posto nella società, di costruirvi una famiglia e percorrere una strada che per i credenti coincide con il progetto di Dio su ognuno”.

Invitandoli a “far crescere insieme, come afferma Papa Francesco, il linguaggio della mente, per pensare in grande; il linguaggio del cuore, per amare di più; il linguaggio delle mani, per operare il bene”, li esorta ad “amare la scuola: la pandemia, oltre alla frattura economica e umana, ha provocato una profonda frattura educativa: tanti cammini si sono interrotti e ringrazio il Signore perché ora la scuola ricomincia in tutta Italia”.

L’auspicio è poi alla “responsabilità di coloro che guidano il cammino di bambini, ragazzi, adolescenti e giovani: possano riconoscere adulti significativi, che offrano loro uno sguardo positivo sulla vita e siano felici di affiancarli nella crescita”, chiosa, alla VI Giornata diocesana della scuola, domenica 19 settembre nella parrocchia di San Paolo in San Giacomo ad Anagni (Fr).

Sir, 15 settembre 2021