UFFICIO NAZIONALE PER L'EDUCAZIONE, LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Diventare adulti, diventare cristiani

Il testo fondamentale di J.W. Fowler inaugura una nuova collana dedicata all’esperienza religiosa dal punto di vista multidisciplinare
13 marzo 2017

J.W. Flower

Diventare adulti. Diventare cristiani. Sviluppo adulto e fede cristiana

A cura di Rosino Gabbiadini e Maria Teresa Moscato

FrancoAngeli 2017

Pagine 182

€ 22,00

 

J.W. Fowler (1940-2015), Ministro della Chiesa Unitariana Metodista, ha insegnato Teologia e sviluppo umano presso l'Università di Emory, ad Atalanta (Georgia, USA), dove è stato anche fondatore e direttore del Center for Moral and Faith Development. Fowler è stato un pioniere riconosciuto, nel dialogo fra le scienze religiose e la ricerca psicologica e psichiatrica: tutta la sua ricerca è caratterizzata dall'attenzione alla concretezza psicologica dell'esperienza religiosa, nel suo costituirsi e nel suo trasformarsi nell'arco della vita. Ciò gli ha permesso di sviluppare una pastorale rinnovata.

Il volume “Diventare Adulti. Diventare cristiani” (2000), che qui appare nella sua prima traduzione italiana, mette anch'esso a tema la fede adulta e le sue fasi, ma con particolare attenzione alla vocazione personale, considerata come nucleo identitario del Sé. La scrittura piana e colloquiale mira a far riflettere persone e comunità che desiderano comprendere, sollecitare e sostenere le vocazioni concrete, proprie e altrui. Non a caso il libro è stato definito "un'eccellente risorsa per il ministero pastorale e l'educazione religiosa, che offre comprensioni pratiche basate su una solida ricerca" (B. J. Fleischer). Fowler sottolinea in più riprese che il suo lettore non è chiamato previamente ad un'adesione di fede cristiana, ma solo al confronto con una prospettiva di sintesi, rispetto ai compiti evolutivi della persona umana. Questa apertura/tensione al dialogo, in primo luogo interreligioso, comporta anche un inevitabile confronto/dialogo con la cultura contemporanea e i suoi miti. E ciò rende questo libro prezioso sotto molti aspetti.

Il volume inaugura la collana “L’esperienza religiosa. Incontri multidisciplinari”, curata da Maria Teresa Moscato, Andrea Porcarelli e Roberto Cipriani. L’intento è quello di rispondere a bisogni sociali di conoscenza e comprensione reciproca, sul tema dell’esperienza religiosa, nell’orizzonte del pluralismo crescente. La collana prevede tre sottosezioni, dedicate a Studi e ricerche, Fonti e opere dedicate a specifiche aree disciplinare nell’ottica della Formazione. I volumi sono quindi destinati a studenti e insegnanti di istituzioni accademiche, ma anche a quanti sono interessati a sviluppare la propria formazione personale e la propria capacità di confronto e approfondimento su temi così importanti per l’esperienza umana.