UFFICIO NAZIONALE PER L'EDUCAZIONE, LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Lettera agli studenti di mons. Bruno Forte

Il vescovo della diocesi di Chieti-Vasto in occasione dell'inizio dell'anno scolastico 2017-2018
14 settembre 2017

Cari Amici,

all’inizio di quest'anno scolastico 2017-2018 auguro a tutti Voi un cammino caratterizzato da un impegno corale e ricco di frutti, vissuto in un clima di serenità e di intensa crescita comune. Assicuro la mia preghiera per tutto questo, mentre Vi offro come spunto di riflessione il tema che ho scelto per la mia lettera pastorale di quest’anno: la speranza. In realtà, il bisogno di un amore vittorioso di ogni prova è presente in tutti noi, anche quando non volessimo ammetterlo: ecco perché la penuria più grande che possiamo sperimentare in noi stessi è quella di speranza, precisamente perché essa è segno della mancanza di un amore che non risulti effimero, come avviene nelle tante forme in cui spesso è esibito e offerto oggi l’amore. La vera speranza non è qualcosa che possiamo creare e gestire con le nostre sole forze: la vera speranza è Qualcuno che viene a noi, trascendente e sovrano, libero e liberante per noi, fonte dell’amore che non deluderà mai. È quanto la fede cristiana riconosce avvenuto in Gesù Cristo: in Lui si offre il Dio che ha avuto tempo per l’uomo, il Dio della speranza. È Lui l’Atteso che viene: è Lui la speranza che non delude. A Lui Vi invito a guardare e all’offerta di senso per la vita e per la storia che viene a tutti noi dal Suo Vangelo. Che l’anno che inizia sia pieno di speranza e proprio così renda presente nell’oggi di ciascuno qualcosa dell’infinita bellezza promessa e offerta nel Signore Gesù. Che la speranza animi tutto l’iter formativo proposto dalla scuola: che essa nutra e motivi in tutti il massimo impegno per la crescita personale e comune. Il Dio della speranza non farà mancare a nessuno il Suo aiuto e il ricorso fiducioso alla preghiera sarà luce e forza per tutti. Nell’affidarVi a Gesù, nostra speranza, Vi chiedo di unire la Vostra preghiera alla mia, domandando al Signore che l’anno scolastico che inizia sia particolarmente ricco di frutti di bene per tutti. Vi benedico con fiducia e affetto

 

+ Bruno Forte